1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
\\
Vai alla pagina iniziale
 
Camera di Commercio di Massa-Carrara
Per informazioni relative a quest'area rivolgersi a:

UFFICIO REGISTRO IMPRESE

Indirizzo:
Piazza 2 Giugno n.16
54033 Carrara (MS)
tel.0585/764 - 222 - 212 - 259 - 244 - 263 
Fax:0585/764205
Email:registro.imprese@ms.camcom.it
Il personale addetto al Servizio Registro Imprese e Certificazioni per l'Estero risponderà alla richieste di informazioni telefoniche nei seguenti orari:
- dal lunedì al venerdì mattina: dalle ore 12:15 alle ore 14:00;
- martedì e giovedì pomeriggio: dalle ore 14:30 alle ore 15:00 e dalle ore 16:15 alle ore 17:00 

Orari apertura c/o sede di Carrara:
da lunedì a venerdì 8.30-12.15
martedì e giovedì anche 15.00-16.00

Vidimazione libri e scritture contabili:solo martedi' e giovedi' 8.30-12.15 e 15.00-16.00
 

Contenuto della pagina

Verifica dinamica della permanenza dei requisiti necessari alle imprese esercenti attività di agente di affari in mediazione (art. 7 D.M. del 26 ottobre 2011).

 
 
 

(legge 39/1989)

 
 

INFORMAZIONI GENERALI
Per quanto disposto dall'art. 7 del Decreto MISE del26/10/2011, la Camera di Commercio di Massa-Carrara ha avviato la verifica della permanenza dei requisiti necessari all'esercizio dell'attività di agente di affari in mediazione.
La verifica riguarderà i titolari di imprese individuali, i legali rappresentanti di società, gli  eventuali  preposti e, comunque,  tutti  coloro  che, a qualsiasi titolo, esercitano attività di mediazione all'interno di imprese che operano nel settore.
Le imprese interessate al procedimento riceveranno, tramite PEC ovvero, se sprovviste, a mezzo raccomandata AR, un invito a presentare, entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione stessa, una pratica telematica di Comunicazione Unica, secondo le modalità operative di seguito descritte.
Nel caso in cui non fosse possibile recapitare la comunicazione di avvio del procedimento nel rispetto delle modalità sopra descritte, ai fini dell'avvenuta notificazione varrà l'affisione dell'elenco delle imprese sottoposte a verifica nell'Albo Camerale on-line della Carnera di Commercio di Massa-Carrara, ai sensi dell'art 14, c. 2 regolamento attivita' amministrative camerali.

MODALITA' OPERATIVE
Imprese individuali

Mod. I2 compilato esclusivamente nel riquadro "Note" con la seguente indicazione "Pratica presentata ai fini della revisione dinamica dei requisiti necessari all'esercizio dell'attività di agente di affari in mediazione (legge 39/89)".
Società
Mod. S5 compilato esclusivamente nel riquadro "Note" con la seguente indicazione "Pratica presentata ai fini della revisione dinamica dei requisiti necessari all'esercizio dell'attività di agente di affari in mediazione (legge39/89)".                      

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA
La pratica di Comunicazione Unica e tutta la documentazione di seguito indicata devono essere sottoscritte digitalmente dal titolare/legale rappresentante dell'impresa e da tutti i soggetti obbligati a rendere, mediante la modulistica di seguito indicata, le dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà.
Qualora i soggetti sopra indicati non siano in possesso di un dispositivo di firma digitale, la documentazione da allegare alla pratica di Comunicazione Unica deve essere sottoscritta dagli stessi con firma autografa, allegando copia di un loro documento di identità in corso di validità.
La pratica di Comunicazione Unica, invece, deve essere compilata a nome del soggetto incaricato alla presentazione (professionista incaricato, delegato, ecc.) e sottoscritta digitalmente dallo stesso, allegando il modello di procura recante la sottoscrizione autografa del delegante (titolare/legale rappresentante dell'impresa).
Tutta la documentazione di seguito indicata ed allegata alla pratica di Comunicazione Unica deve essere in formato PDF/A.

1-Modello VERIFICA DINAMICA REQUISITI - MEDIATORI, per la dichiarazione della permanenza dei requisiti con la quale viene attestata:
a. l'assenza delle incompatibilità indicate all'art. 5 della citata legge 39/89, così come modificata dalla legge n. 57/2001;
b. il possesso dei requisiti morali di cui all'art. 2 della legge 39/89;
c. la regolare sottoscrizione e rinnovo del contratto di assicurazione professionale.

2-
Modello VERIFICA DINAMICA REQUISITI - INTERCALARE ANTIMAFIA per la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà attestante l'assenza di cause di divieto, decadenza o sospensione ex D.Lgs 159/2011 e successive modificazioni.
I predetti modelli devono essere codificati utilizzando il codice D01 (DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA).

3-
Copia della polizza assicurativa in corso di validità.
Il documento deve essere codificato utilizzando il codice 98 (DOCUMENTO AD USO INTERNO).

4-
Copia del modulo formulario in uso (solo se precedentemente non depositato presso l'Ufficio del Registro delle Imprese).
Il documento dovrà essere codificato utilizzando il codice FOM (MODULI FORMULARI).

5
-Copia del documento di riconoscimento in corso di validità del titolare/legale rappresentante/isottoscrittore/i delle dichiarazioni sostitutive (nel caso di sottoscrizione con firma autografa).
Il documento dovrà essere  codificato utilizzando il codice E20 (DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO);

MANCATO ADEMPIMENTO NEI TERMINI
Se l'impresa, nei termini assegnati, non provvede all'invio della documentazione richiesta, verrà avviato, con provvedimento motivato assunto ai sensi dell'art. 7 D.M. 26/10/2011, il procedimento di inibizione alla continuazione dell'attività.

ACCERTATAMENTO MANCANZA DEI REQUISITI
Nel caso in cui, all'esito dell'istruttoria, venga accertata la mancanza di uno dei requisiti previsti dalla normativa per lo svolgimento dell'attività, verrà avviato, con provvedimento motivato assunto ai sensi dell'art. 7 D.M. 26/10/2011, il procedimento di inibizione alla continuazione dell'attività.

ALTRE IRREGOLARITA'
Nel caso in cui, all'esito dell'istruttoria, emergano altre diverse irregolarità quali, ad esempio, il mancato deposito della copertura assicurativa ovvero la mancanza o la non validità della tessera personale di riconoscimento, verrà richiesto all'impresa inadempiente di provvedere nel merito entro, e non oltre, 10 (dieci) giorni dal ricevimento della richiesta di regolarizzazione.
Decorso inutilmente il termine assegnato, verrà avviato, con provvedimento motivato, un procedimento disciplinare ai sensi dell'art.19 e seguenti del D.M. 452/90.

PROVVEDIMENTI IN AUTOTUTELA
La Camera di Commercio si riserva di intervenire in regime di autotutela per rimuovere gli effetti determinati dai provvedimenti di inibizione alla continuazione dell'attività in caso di presentazione tardiva (oltre i 30 giorni dalla notifica) della pratica di revisione ovvero qualora venga riscontrata successivamente la permanenza dei requisiti necessari all'esercizio dell'attività stessa.

TESSERA PERSONALE DI RICONOSCIMENTO
La richiesta per il rilascio della tessera personale di riconoscimento, può essere trasmessa contestualmente alla presentazione della pratica presentata per la verifica della permanenza dei requisiti.
Nel riquadro Note del Mod. I2, per le imprese individuali, e Mod. S5, per le società, dovrà essere indicato che la pratica viene presentata anche per richiedere il rilascio della tessera di riconoscimento, indicando gli estremi anagrafici di tutti i richiedenti.
Alla pratica telematica deve essere allegato un file, in formato PDF/A, recante la scansione di una fototessera del richiedente aventi le seguenti caratteristiche:
* dimensioni di circa 4 cm (altezza) e 3 cm (larghezza);
* mostrare interamente la testa e la sommità delle spalle del soggetto;
* essere chiaramente identificabile il volto del soggetto in posizione frontale;
* non devono essere presenti altri elementi all'interno della foto;
* formato a colori o in bianco e nero.
Il documento dovrà essere codificato utilizzando il codice 98 (documento ad uso interno).
L'Ufficio provvederà ad avvisare l'interessato della disponibilità della tessera mediante messaggio alla PEC dell'impresa. La consegna della tessera sarà effettuata presso gli Sportelli dell'Ufficio del Registro delle Imprese - Piazza II Giugno, 16 Carrara, Piano Terra .
La tessera di riconoscimento dovrà essere ritirata personalmente dal richiedente (munito di un proprio documento di riconoscimento in corso di validità) ovvero da un suo delegato (munito di atto di delega, di un documento di riconoscimento suo e del delegante, entrambi in corso di validità).
Contestualmente al ritiro della nuova tessera, dovranno essere restituite eventuali tessere rilasciate precedentemente ed ancora in possesso del richiedente.

DIRITTI DI SEGRETERIA E BOLLI
Diritti di segreteria: Imprese individuali € 18,00 - Società € 30,00
Bollo: esente
Se richiesta anche la tessera personale di riconoscimento, ai predetti importi occorre aggiungere € 25,00, per diritti di segreteria ed € 16,00 per imposta di bollo ( per ciascuna tessera richiesta).

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Responsabile del procedimento ai sensi della legge 241/90 è il Dott. Mirco Bongiorni, responsabile del Servizio Registro Imprese. L'Ufficio presso cui gli interessati potranno prendere visione degli atti correlati al procedimento di verifica è l'Ufficio del Registro delle Imprese di Massa-Carrara - Carrara (MS), Piazza II Giugno 16,Piano terra.

 

MODULISTICA:

 
 
 
 
 

Altra documentazione

 
Voto

Non sono presenti commenti