Camera di Commercio di Massa-Carrara

Il mistero delle statue stele seduce il Toscana Fuori Expo. Presentata nell'ambito della settimana dedicata alla provincia di Massa Carrara, ai Chiostri dell'Umanitaria, la riapertura del museo nel Castello del Piagnaro di Pontremoli, che conserverà il nucleo più importante delle enigmatiche sculture in pietra risalenti a cinquemila anni fa. Le stele rappresentano il patrimonio più antico e affascinante della Lunigiana: solo negli ultimi diciotto mesi hanno portato nei sotterranei del palazzo comunale di Pontremoli 15mila visitatori. Quattro gli esemplari esposti ai Chiostri, a pochi passi dal Duomo di Milano, e che resteranno a disposizione per essere ammirate del pubblico fino al 31 maggio creando un collegamento diretto con Pontremoli e la Lunigiana.

Adesso le statue torneranno nel Castello del Piagnaro, che è stato restaurato proprio per dare a questi reperti la cornice migliore, come spiega il Direttore del Museo, Angelo Ghiretti: "Le stele sono portatrici di un messaggio sconosciuto, ma di fortissimo impatto. Esporle in una location medioevale amplifica la suggestione che queste statue esercitano su chi le guarda. Le sale del museo sono volutamente poco illuminate e l'effetto è molto evocativo".

Il Castello del Piagnaro riaprirà i battenti tra poche settimane, dopo il restyling che ha reso agibile un altro piano, consentendo l'ampliamento del museo. "L'apertura - ha spiegato il Sindaco di Pontremoli, Lucia Baracchini - è prevista intorno alla metà di giugno. Il Museo sarà un punto essenziale di attrazione per l'intero territorio. Il Toscana Fuori Expo diventa interfaccia rappresentativa della storia e del futuro che si incontrano. La visita sarà un viaggio alla scoperta di uno dei più grandi segreti della storia".

 
CCIAA di Massa-Carrara
Via VII Luglio, 14 54033 Carrara (MS) - Tel: +39.0585.7641 - Fax: +39.0585.776515 - Email: info@ms.camcom.it
Partiva IVA 00382480457 - Codice Fiscale 82000110450

© CCIAA Massa-Carrara 2010. All rights reserved.