Camera di Commercio di Massa-Carrara

Inizia ufficialmente l'avventura all'Expo di Milano. La provincia di Massa Carrara sbarca dopo settimane di preparativi al Toscana Fuori Salone, nel centralissimo spazio dei Chiostri dell'Umanitaria (Via Francesco Daverio, 7), per quella che sarà la sei giorni più importante della recente storia del nostro territorio che punta anche sull'Esposizione Universale per rilanciarsi a livello internazionale e proporre la sua offerta turistica e di accoglienza. Definito a tempo di record il programma che scandirà la partecipazione della nostra provincia da martedì 26 a domenica 31 maggio (ingresso gratuito) attraverso anteprime, incontri, esibizioni e performance. Non mancheranno degustazioni al calar della sera sullo sfondo del Chiostro (dalle 20.00 in poi) ne tanto meno i cooking show, due ogni giorno (alle 13.00 e alle 19.30), che racconteranno ai visitatori i segreti, i sapori, l'unicità dei nostri prodotti agroalimentari e della nostra cucina tradizionale. Guarda il programma http://www.ms.camcom.gov.it/i-bianchi-apuani

Coordinata e promossa dalla Camera di Commercio di Massa Carrara con il fondamentale contributo della Provincia di Massa Carrara e di tutti i comuni del territorio (Massa, Carrara, Montignoso, Pontremoli e l'Unione dei Comuni della Lunigiana) l'apertura della sei giorni de "I Bianchi Apuani"  - questo il tema scelto - è affidata al Festival Internazionale della Danza, il Festival Ballet, manifestazione di genere unica nel panorama regionale, la giornata di apertura in agenda martedì 26 maggio (ore 12.00). Un'anteprima per presentare ospiti e novità della prossima edizione, la decima, che si aprirà l'11 luglio nel centro storico di Massa. Sarà l'étoile Luciana Savignano, che del Festival sarà madrina e giudice, a battezzare il debutto della provincia di Massa Carrara all'Expo.

Dalla grazia e leggerezza dei ballerini ai tamburi e sbandieratori della disfida di Fivizzano (ore 18.30). Ai Chiostri vedremo tantissimo folklore con il gruppo storico di Fivizzano, la Compagnia del Piagnaro, la Compagna della Spada di Aulla e gli antichi mestieri del Borgo di Ponticello di Filattiera che si avvicenderanno nell'arco della settimana così come i visitatori potranno toccare con mano la storia, la natura, il mistero, il mito e l'avventura offerte dal nostro territorio. Nel giorno di apertura si parlerà dei ritrovamenti degli orso preistorico e dei nuovi scavi alle Grotte di Equi Terme sulle tracce dell'uomo di Neanderthal (martedì 26 alle 17.30) e del Premio Bancarella (ore 19.00). E' in agenda mercoledì 27 maggio (ore 12.00) l'inaugurazione ufficiale alla presenza del Presidente della Camera di Commercio, Dino Sodini, della Giunta camerale, di tutti i sindaci della provincia, dei rappresentanti delle associazioni di categoria e degli operatori. Tra le curiosità l'E-Bike Tour, la presentazione del trekking fluviale agli Stretti di Giaredo, il pane del pellegrino, la Lunigiana Dantesca nell'anno del 750° anniversario, la preview di Lunatica, del Bancarel'Vino, del Museo Guadagnucci e del Museo delle Statue Stele, del film d'arte "Lightness: Luce e lavoro nella città dei marmi" di Francesco Fei da un progetto di Sergio Risaliti e Giovanna Bernardini. E ancora i sentieri della memoria. E molto, molto altro.

Sei temi per sei giorni. Piacevolezza per parlare di grotte e natura (martedì 26); Attrazione per entrare nel merito dell'eco-avventura e di tutto ciò che è percorso nella natura (mercoledì 27); vibrazione per puntare l'attenzione sul turismo balneare e storico (giovedì 28); espressività per entrare nel merito di borghi, castelli ed arte (venerdì 29); purezza per parlare di marmo e turismo rurale; golosità per parlare naturalmente di cibo (domenica 31): è destinato a cambiare abito, ogni giorno, lo spazio dei Chiostri dell'Umanitaria così come cambieranno anche le esperienze e le narrazioni che abiteranno ed animeranno gli spazi. Tre principalmente i contenitori: l'area espositiva con la mostra permanente dei prodotti tipici, l'area conferenze e showcooking dove saranno cucinati piatti e ricette della nostra tradizione e l'area del Chiostro esterna.

L'esposizione. Per la prima volta tutti i prodotti tradizionali censiti dall'Arsia saranno uno a fianco all'altro per la più grande esposizione enogastronomica mai espressa dal territorio. Ci saranno i prodotti più famosi e più commercializzati, dal Lardo di Colonnata Igp alla Farina della Lunigiana Dop, dai vini del Candia dei Colli Apuani Doc al Miele della Lunigiana Dop a tutte, ma proprio tutte, le specialità agroalimentari che hanno caratterizzato, ed ancora oggi caratterizzano, piccole porzioni ed espressioni del territorio come la cipolla di Bassone e di Treschietto, la patata ed il fagiolo di Zeri, la carscenta (o crescenta), la marocca di Casola, il pane di Regnano, il ciorchiello di Casette, la fasciata (pancetta arrotolata) fino ai panigacci, al biroldo, alla torta cybea, ai testaroli e alla torta di riso. In tutto 72 prodotti, con l'aggiunta delle acque del territorio (Fonteviva e San Carlo) e delle birre artigianali, esposti anche attraverso l'ausilio fotografico evitando così l'esposizione per esempio delle carni e dei prodotti "fuori stagione". Coinvolti, in questo percorso espositivo-enogastronomico, tutti i consorzi, associazioni, comitati e cooperative.

La mostra della Imm. Una speciale mostra dal titolo "Un tocco alla materia" per ricordare, ai visitatori, che la Provincia di Massa Carrara, è anche marmo, artigianalità, arte, scultura, sapere. La mostra, organizzata dalla Internazionale Marmi Macchine, sarà uno dei contenuti permanenti. In tutto dodici opere che popoleranno gli spazi del Chiostro per esaltare la tradizione presentata con putti e cherubini, che evidenziano le complesse lavorazioni per riccioli e chiome, o con i classici busti commemorativi che mettono in risalto realistiche rappresentazioni floreali od il leggero panneggio degli indumenti e la modernità espressa con la rivisitazione di antichi miti, declinati in forme meno naturalistiche senza per questo perdere le suggestioni ed il  fascino del modello ispiratore, o con l'astratto di geometriche volute, bocciardate con navigato virtuosismo.      

 
CCIAA di Massa-Carrara
Via VII Luglio, 14 54033 Carrara (MS) - Tel: +39.0585.7641 - Fax: +39.0585.776515 - Email: info@ms.camcom.it
Partiva IVA 00382480457 - Codice Fiscale 82000110450

© CCIAA Massa-Carrara 2010. All rights reserved.