1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
\\
Vai alla pagina iniziale
 
Camera di Commercio di Massa-Carrara

Contenuto della pagina

TURISMO&SPORT: TOUR OPERATOR SCANDINAVI ALLA SCOPERTA DELLA LUNIGIANA "ADVENTURE", C'E' ANCHE ALPITOUR

TURISMO&SPORT: TOUR OPERATOR SCANDINAVI ALLA SCOPERTA DELLA LUNIGIANA "ADVENTURE", C'E' ANCHE ALPITOUR

Escursioni in bicicletta, lunghe passeggiate a piedi e cavallo immersi tra natura e sapori bio, sport, avventura, adrenalina, bellezza, storia e prodotti tipici: tour operator scandinavi, austriaci e spagnoli alla scoperta delle Valli del Rosaro e del Lucido tra il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano e il Parco Regionale delle Alpi Apuane. Dopo i blogger e videomaker del progetto "Tra Marmo & Luna" che hanno raccontato e promosso questa estate attraverso blog, live tweeting, social network, Instagram, le tradizioni, i luoghi ed i prodotti del nostro territorio, la Camera di Commercio di Massa Carrara, la Provincia di Massa Carrara e Toscana Promozione spostano questa volta l'attenzione su alcuni dei principali tour operator internazionali che hanno partecipato, lo scorso weekend, alla Borsa del Turismo Sportivo, Attivo e del Benessere Termale di Montecatini. Nove le compagnie di tour operator selezionate per un viaggio "esplorativo" nell'avventurosa Lunigiana alla scoperta di un territorio dove gli spazi aperti, la natura, il verde si intrecciano alla passione per lo sport, anche estremo. Tra gli "addetti ai lavori" che hanno visitato la nostra Lunigiana la svedese Triangleresor, la norvegese Connections As, la spagnola Arawak Viajes e l'austriaca Bestseller Reisen mentre per l'Italia, oltre ad Alpitour, il Circolo Viaggi Jonas, Tour Gourmet, Trekking Più Ambiente e Turismoitalianonews.it. "L'obiettivo - spiega Dino Sodini, Presidente CCIAA Massa Carrara - è intercettare coloro vanno alla ricerca di mete nuove in grado di offrire turismo, natura, sport e buon cibo; elementi che la nostra terra, la Lunigiana, è assolutamente in grado di assicurare. Queste azioni permettono di ampliare la platea turistica: ci rivolgiamo ad un pubblico che ama l'avventura, il trekking, le escursioni in mountain-bike e più in generale le attività all'aria aperta".

Tradotto in cifre il turismo sportivo produce oltre 10milioni di viaggi e oltre 60milioni di pernottamenti in strutture ricettive italiane per un giro d'affari di 6,3 miliardi di euro. "Anche alla luce dei recenti dati illustrati dal rapporto intermedio economia della Provincia di Massa Carrara - prosegue Sodini - che ha certificato un crollo generale del nostro turismo questa iniziativa va nella direzione di aumentare la presenza di stranieri e di stimolare quel collegamento tra le tante risorse naturali che abbiamo a disposizione". I tour operator sono stati guidati ed accompagnati in questa esperienza di conoscenza tra sport e sapori dagli operatori dell'Associazione degli Operatori Turistici della Lunigiana che molto si stanno impegnando per la valorizzazione turistica delle risorse del territorio della Lunigiana Storica, ed in particolare delle sue potenzialità paesaggistiche, culturali, storiche, naturalistiche, tradizionali, sociali, agricole e gastronomiche. I tour operator sono rimasti colpiti dalla bellezza della Lunigiana - ha commentato la Presidente, Giovanna Zurlo che insieme ad un gruppo di operatori ha guidato l'education tour - Hanno scoperto una terra con un'ospitalità calda e genuina e assaggiato una cucina che li ha subito conquistati".

Tra le destinazioni il Geo-Park delle Grotte di Equi, la tecchia preistorica e l'Apuangeolab, tra le attività che il gruppo di "addetti ai lavori" proverà la passeggiata al Solco di Equi ed un'escursione guidata con e-bike del Parco Apuano dell'Appennino. L'altro aspetto importante è l'ospitalità, altra caratteristica distintiva dell'offerta ricettiva toscana e lunigianese fatta di tradizioni, semplicità e accoglienza. Il gruppo di tour operator è stato ospitato in agriturismi, aziende agricole e residenze come le "Chianine dei Tognoli", "Il Castello dell'Aquila", "Il Monastero dei Frati Bianchi", "Di La dall'Acqua", "Il Picchio". "Gli faremo vivere - conclude Sodini - un'avventura incredibile che avranno voglia e desiderio di proporre ai propri connazionali".

 
 
 
nclude TemplatesUSR-Site-include/AdminLink.txt}