1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
\\
Vai alla pagina iniziale
 
Camera di Commercio di Massa-Carrara
Per informazioni relative a quest'area rivolgersi a:

UFFICIO SANZIONI E REGOLAZIONE DEL MERCATO

Indirizzo:
Piazza 2 Giugno n.16
54033 Carrara (MS)

Telefono:0585/764-246-284
Fax:
0585/776515

Email:
mediazione.arbitrato@ms.camcom.it

Orari:
da lunedì a venerdì (8.30 - 12.15);
martedì e giovedì anche (15.00 - 16.00)

Modulistica





 

Contenuto della pagina

Regolazione del Mercato

Attuazione di un sistema di Regolamentazione del mercato per il settore delle tintolavanderie

La Camera di Commercio ha concordato con le Associazioni artigiane e di tutela dei consumatori,rappresentative a livello provinciale, l'attuazione di un sistema di Regolamentazione del mercato peril settore delle tintolavanderie, finalizzato a stabilire delle regole chiare per la prestazione ericezione del servizio, costituito da una convenzione, un regolamento e un marchio di garanzia.

Il 5 maggio il Consiglio Camerale ha approvato il "Regolamento concernente la regolazione del mercatoprovinciale dei servizi di tintolavanderia" che disciplina la realizzazione e concessione del marchiodi garanzia.

Il 28 maggio è stata sottoscritta dalla Camera la convenzione, con C.A.S.Artigiani, CNA,Confartigianato e ACU, Adiconsum, ADOC, Federconsumatori, Lega Consumatori Acli, che stabilisce lecondizioni generali di prestazione del servizio di tintolavanderia a garanzia reciprocaimpresa/cliente.

Il marchio, di proprietà della Camera di Commercio, è registrato presso l'Ufficio Marchi e Brevetti epuò essere attribuito, gratuitamente, in uso alle lavanderie che ne facciano richiesta impegnandosi arispettare le condizioni generali di prestazione del servizio previste dalla Convenzione, previaverifica dei seguenti requisiti: regolare iscrizione al Registro delle imprese, non essere sottopostaa procedure fallimentari ed essere in regola con il pagamento del diritto annuale.

Il marchio può essere ritirato in caso di violazione delle norme della convenzione o a seguito didisdetta della tintolavanderia comunicata alla Camera.

Si tratta di una iniziativa a cui la Camera e le Associazioni riconoscono particolare rilievo per latutela del mercato, la prima, di tale genere, attuata in provincia: fornire alle imprese un marchiodi garanzia del sevizio prestato, pubblicamente riconosciuto e quindi facilmente individuabile daiconsumatori/clienti.

A partire dal 21 giugno 2004 le tintolavanderie interessate possono presentare istanza di adesioneall'Ufficio Regolazione del Mercato della Camera di Commercio utilizzando l'apposito modulo.

Voto

Non sono presenti commenti